Pubblicato in: Computer

Mi raccomando… Niente russo!

No, non sto parlando della missione in Call Of Duty: Modern Warfare 2, bensì di quello che penserebbe qualsiasi persona priva di pazienza verso quell’aggeggio infernale che è il pc, alle prese con una qualsiasi delle ultime versioni dell’antivirus Kaspersky (di nazionalità, appunto, russa).

Kaspersky, infatti, è un ottimo antivirus (almeno: io mi ci trovo bene da anni, e lo consiglio), però ha un difetto, e ora vi dirò quale.

Un giorno di qualche mese fa, mi sono accorto che il drive C:, dove ho il sistema operativo, esauriva lo spazio disponibile con una velocità degna di uno starnuto (si capisce che son raffreddato?). Non riuscivo completamente a capacitarmi del perchè, tant’è che son dovuto correre ai ripari in varie maniere (come ad esempio spostare le cartelle dei profili di Firefox e Thunderbird su un altro drive), ma non riuscivo a venire a capo al problema. E lo spazio diminuiva, diminuiva, diminuiva… Sino a finire.

Brutta rogna. E mo’?

“Cancella i file temporanei!”, mi direste. Vi anticipo che non era loro, la colpa. O meglio, sì. Cioè, no. Cioè, fatemi spiegare (oggi sto male).

La colpa era sì di file temporanei, ma non dei classici temp di Windows (poverino… sempre colpa sua, è!) bensì dei file temporanei dell’antivirale con il colbacco. Robe di giga di file temporanei! Quando Kaspersky, infatti, si aggiorna, crea dei file temporanei in una cartella ben precisa, dimenticandosi però poi di cancellarli! Meno male che la comunità internettiana m’è venuta in aiuto, e son potuto ricorrere alla soluzione del problema.

Se usate anche voi Kaspersky, da una versione che sia dalla 2009 in su, andate in una di queste cartelle (dipende da che versione avete di Windows e da che versione di Kaspersky installata):

  • Per WinXP con Kaspersky 2009: x:\Documents and Settings\All Users\Dati Applicazioni\Kaspersky Lab\AVP8\Data (dove “x:” è la lettera del drive dove avete collocato il sistema operativo – perchè lo sapete che non è sempre su C:, vero?)
  • Per Win Vista/7 con Kaspersky 2010: x:\ProgramData\Kaspersky Lab\AVP9\Bases\Cache (idem come sopra)

Bene: ora che siete entrati, fermatevi: dovete “sproteggere” l’antivirus da… sé stesso. Sì, perchè non è che potete cancellare dei file da esso controllati con la facilità che contraddistingue l’operazione in sé, altrimenti pensate cosa potrebbe fare un vero virus!

Quindi aprite Kaspersky, andate su Impostazioni > Opzioni e togliete il segno di spunta su “Abilita Auto-difesa“. Cliccate su Applica > OK, e chiudete ora Kaspersky dalla barra vicino l’orologio (pulsante destro del mouse sull’icona e poi fate “Esci”). Se vi chiede di dover interrompere le connessioni in atto, ditegli di sì: non è buono restare senza antivirus, anche se solo per pochi minuti.

Adesso ritornate nella cartella “Data” e cancellate tutti i file che hanno estensione *.tmp (i file dovrebbero iniziare con nomi tipo av1A.tmp, av1B.tmp ecc…). Tranquilli, se cancellate solo questi non succederà nulla di brutto al pc.

Nota: se Windows non vi permette di cancellare i file, vuol dire che vi siete dimenticati di disabilitare l’Auto-difesa. Riaprite Kaspersky e controllate. 😉

Annunci

Autore:

Rigidamente flessibile, con il cuore legato al passato e le mani immerse nel futuro presente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...